Convegno Bilancio d'Esercizio

24/03/2015 – Convegno: “Le novità del bilancio di esercizio”

L’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Nola e l’Associazione dei Dottori Commercialisti – Sezione di Nola hanno organizzato per il giorno 24 marzo 2015 un convegno sul tema “Le novità del bilancio di esercizio” che si svolgerà dalle ore 14.30 alle ore 18.30 presso l’Hotel dei Platani – Sala Congressi – Strada Statale 7 bis 24/28 – Nola (NA).

La partecipazione è gratuita. L’evento è inserito nel programma di F.P.C. 2015 dell’ODCEC di Nola e permetterà, ai partecipanti, di maturare i relativi crediti formativi attribuiti dal CNDCEC (4 crediti FPC per l’intera durata).


PROGRAMMA DELL’EVENTO

ore 14.30 Registrazione dei partecipanti

ore 14.45 Indirizzi di saluto ed apertura lavori

Dott. Antonio MOLTELO – Consigliere ADC Nola

Avv. Geremia BIANCARDI – Sindaco Comune Nola

Dott. Giovanni PRISCO – Presidente ODCEC Nola

Dott. Michele SAGGESE – Tesoriere ODCEC Napoli

Moderatore: Dott. Giuseppe FRANZESE – Presidente Collegio Sindacale ADC Nola

ore 15.00 Inizio lavori

Relatori:

Dott. Giuseppe CUTOLO – Docente Università degli Studi di Salerno

Dott. Mario PAPA – Direttore Generale Critica Forense Fondazione AIGA T. Bucciarelli

Dott. Nicola PISAPIA – Dirigente CCIAA di Napoli

Programma Argomenti:

  • Le novità del Bilancio di esercizio – Aspetti teorici e pratici
  • Responsabilità degli Amministratori e del Collegio Sindacale
  • La nuova nota integrativa in XBRL – Problematiche nel deposito al Registro delle imprese

Chiusura lavori ore 18.30

Al termine dei lavori è previsto un aperitivo ai colleghi partecipanti all’evento.

Segreterie organizzative

[fruitful_tabs type=”default” width=”100%” fit=”false”] [fruitful_tab title=”ODCEC Nola”]

Via Anfiteatro Laterizio 220 – 80035 Nola (NA)

tel. 0815125403 – fax 0815126472

sito internet http://www.odcecnola.it 

e-mail odcecnola@tin.it[/fruitful_tab] [fruitful_tab title=”ADC Nola”]

Via Giuseppe Mazzini 55 – 80038 Pomigliano d’Arco (NA)

tel. 0815225722 – fax 0810137154[/fruitful_tab]

[fruitful_tab title=”Ulteriori Informazioni…”]

[contact-form-7 404 "Not Found"][/fruitful_tab] [/fruitful_tabs]

Etica e legalità

Congresso Nazionale “Etica e Legalità”

Il 23 Gennaio 2015 l’Associazione Dottori Commercialisti – Sindacato Nazionale Unitario promuove a Napoli il Congresso Nazionale “ETICA E LEGALITA’ – nella professione per un paese migliore”. L’Evento sarà accompagnato dalla proclamazione, per il quinto anno, del premio “Auxi – Commercialisti accanto” dedicato a “Sport e Etica”. Al Premio è stata destinata medaglia dal presidente della Repubblica quale Suo premio di rappresentanza.

L’evento ha l’obiettivo di evidenziare il ruolo sociale della professione del Dottore Commercialista ed Esperto Contabile. L’odierno Congresso Nazionale dell’ADC su “Etica e Legalità” intende sottolineare la continuità tra i doveri professionali e l’efficienza nella competizione, nel mondo del lavoro come in quello dello sport.

L’evento si distribuirà in due giorni: Venerdì 23 e Sabato 24 gennaio secondo il seguente programma:

Venerdì 23

Ore 9.00 – 18.00 Etica e legalità: nella professione per un paese migliore

Ore 18.30 Quinto premio Auxi insignito dalla Medaglia di Rappresentanza del Presidente della Repubblica

Ore 21.00 Cena

Sabato 24

Ore 9.30 – 13.00 Assemblea degli iscritti ADC partecipanti al Congresso – Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Napoli, Piazza dei Martiri 30

E’ possibile scaricare i file PDF della locandina dell’evento:

[wpdm_package id=2612 template=”link-template-default-wdc”]
seminario-avella-responsabilità amministrativa

Seminario sulla responsabilità amministrativa degli Enti e delle Imprese

L’ADC Nazionale (Associazione Dottori Commercialisti) ha organizzato per il giorno 21 novembre 2014 dalle ore 15,00 alle 19,00 un seminario riguardante il Decreto Legislativo 231/01 (“La responsabilità amministrativa degli Enti e delle Imprese”). Quest’incontro che si terrà presso il Teatro BIANCARDI di Avella (Piazza Convento – Uscita Tufino Autostrada NA – BR) verterà in particolar modo sul ruolo del Dottore Commercialista, e dei modelli di organizzazione, gestione e controllo con un’attenzione anche alla normativa anticorruzione.

Il D. LGS 8 giugno 2001 n°231 “Disciplina della Responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica, a norma dell’art. 11 della legge 29 settembre 200 n°300 entrato in vigore il 4 luglio successivo ha adeguato la normativa italiana in materia di responsabilità delle persone giuridiche alle convenzioni internazionale da tempo sottoscritte dall’Italia.

Tale norma introduce una rivoluzione copernicana del nostro ordinamento derogando al principio generale “societas delinquere non potest”.

Infatti, con l’emanazione del D.Lgs. 8 giugno 2001, n. 231 (di seguito “D.Lgs. 231/2001” o il “Decreto”), nel nostro ordinamento è stato introdotto il principio della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, in forza del quale un ente può essere chiamato a rispondere di illecito amministrativo ogni qual volta siano commessi reati nel suo interesse o nel suo vantaggio da persone che rivestono funzioni apicali dell’ente o soggette alla dipendenza o vigilanza degli stessi.

Ai fini dell’applicazione della normativa in oggetto, il termine “ente” fa riferimento agli enti con personalità giuridica, alle società e alle associazioni, riconosciute e non, per quanto riguarda l’ambito privatistico, mentre, per il settore pubblicistico, si rivolge agli enti pubblici economici (cfr. art. 1, comma 3, del D.Lgs.231/2001).

La responsabilità in analisi è di tipo amministrativo, pur se attribuita nell’ambito di un procedimento penale ad opera, appunto, di un giudice penale e si caratterizza, inoltre, per essere del tutto autonoma rispetto a quella della persona fisica che commette il reato, tant’è che, ai sensi dell’art. 8 del D.Lgs. 231/2001, l’ente può essere dichiarato responsabile anche se l’autore materiale del reato non è imputabile o non è stato individuato.

L’eventuale condanna dell’ente conduce all’applicazione di sanzioni pecuniarie ed interdittive (quali, ad esempio, l’interdizione dall’esercizio dell’attività, la sospensione o revoca delle autorizzazioni, licenze e concessioni, il divieto di contrattare con la pubblica amministrazione, l’esclusione da agevolazioni,finanziamenti, contributi o sussidi e l’eventuale revoca di quelli già concessi, il divieto di pubblicizzare beni o servizi) nonché alla confisca del prezzo o del profitto di reato.


PROGRAMMA DELL’INCONTRO

Ore 15.00

Registrazione dei partecipanti

Saluti

Domenico Biancardi, Sindaco di Avella

Severino Nappi, Assessore alla Formazione Regione Campania

Achille Coppola, Consigliere Segretario CNDCEC

Francesco Tedesco, Presidente ODCEC Avellino

Domenico Molisso, Presidente ADC Nola

Relazione introduttiva

Vilma Iaria, Presidente Nazionale ADC

Interventi

Maria Antonietta Nappo, Avvocato in Nola

Bruna Tomasello, Avvocato in Roma

Mario Lanza, Dottore Commercialista

Coffee break

Conclusioni

Giandomenico Lepore, Presidente ODV Adler Plastic Spa

Moderatore

Marilena De Simone, Vicepresidente ADC Nola

Ore 19,00 – Chiusura dei lavori


Comitato scientifico:

Michele Saggese, Giuseppe Tambone, Maria Pia Nucera, Giuseppina Ciccarelli

Segreteria organizzativa

ADC Nazionale tel. 0635404255

La partecipazione è gratuita. L’evento è inserito nel programma di FPC 2014 dell’ODCEC di Avellino e dà diritto a n. 4.crediti formativi

A fine seminario ci sarà una cena presso il Casale il Clanio, coloro che intendono partecipare possono contattare la Dott ssa Tafuro al seguente recapito 3396639167

[purchase_link id=”1973″ style=”button” color=”orange” text=”Scarica la brochure del seminario”] [poll id=”7″]